martedì 31 gennaio 2012

Cinesi all'estero: Hong Kong e Macao


Le Regioni Amministrative Speciali della Cina, Hong Kong e Macao, hanno fatto registrare cifre record di turisti nel 2011, che sono stati rispettivamente 42 e 28 milioni. Il flusso turistico verso Hong Kong è aumentato del 16,4%, mentre quello
verso Macao del 12,2% rispetto al 2010. I principali fattori che hanno trainato il settore sono la crescita continua delle economie regionali, l’apprezzamento di molte valute estere rispetto alle monete di Hong Kong e Macao e l’estensione del diritto ad uscire per motivi turistici (“Individual Visit Scheme”) concesso dal governo cinese agli abitanti delle regioni del Guangdong, del Fujian e dello Hunan. Non a caso, sono proprio i cinesi della Repubblica Popolare a rappresentare la quota più alta rispetto al totale: il 67% di 41,92 milioni di turisti che hanno visitato Hong Kong, ed il 57,7% di 28 milioni a Macao. Le ricadute del turismo sulle economie di Hong Kong e Macao sono importanti: e’ stimato che nel 2011 i turisti hanno speso a Hong Kong oltre 25 miliardi di euro, il 20,5% in più che nel 2010. (ICE HONG KONG)

Nessun commento:

Posta un commento