lunedì 20 febbraio 2012

E se bastasse uno spazzolino da denti?

"Una volta arrivati per fare felici i clienti cinesi bastano, in fondo, pochi accorgimenti. Qualche servizio ad hoc, come personale in grado di parlare cinese e menu a misura di orientale. E poi alcuni piccoli accorgimenti di grande importanza. Così almeno la vede Wang Dongyuan, 22 anni, originario di Nanchino, laureando in Economia europea all'Università degli Studi di Milano. «Uno dei problemi dei turisti cinesi all'estero è che non sanno con esattezza quali piccoli servizi saranno o non saranno offerti dagli alberghi. In Cina in hotel trovi sempre lo spazzolino da denti e le pantofole, perciò molti turisti cinesi non li mettono nemmeno in valigia. Quando arrivano in albergo in Italia e non trovano queste cose si arrabbiano e non sanno che fare, perché in hotel non li vendono. Lo stesso vale per il bagnoschiuma, che qui non sempre si trova in stanza. E anche il fatto di non avere a disposizione acqua bollente in camera, cosa normale in Cina, può rappresentare un disagio per qualcuno». Negli hotel italiani non si parla cinese, a volte neppure inglese. Così un turista si agita, perché non capisce come deve comportarsi o non riesce a ottenere le informazioni di cui ha bisogno». Quello che aiuterebbe tutti - i turisti, ma anche i cinesi che abitano in Italia da tempo, come le centinaia di studenti che ogni anno arrivano nei nostri atenei - è una segnaletica bilingue per strada e nelle stazioni. «A Pechino e a Shanghai qualsiasi indicazione, nelle vie e sui mezzi pubblici, è presente sia in cinese che in inglese. Qui no: in metropolitana a Milano, se non la conosci, ti perdi di continuo, perché la direzione delle linee non è indicata in modo chiaro. Viaggiare in treno è ancora più complicato. In biglietteria non trovi mai persone che parlano inglese e così è difficile capire che tipo di biglietto prendere, come prenotare il tuo posto sul treno, se devi obliterare il biglietto prima di salire, e così via»." Per leggere l'articolo originale: Il Sole 24 Ore 20 febbraio 2012 http://job24.ilsole24ore.com/news/Articoli/2012/02/Turismocina-apre-20012012.php?uuid=bf79f1ac-5978-11e1-81aa-cb8f67b5a4ff&DocRulesView=Libero

Nessun commento:

Posta un commento