mercoledì 28 marzo 2012

La Cina nel 2012

"E’ stato presentato oggi, in collaborazione con Assolombarda e con il Patrocinio della Camera di Commercio di Milano, il Rapporto Annuale della Fondazione Italia Cina “La Cina nel 2012. Scenari e prospettive per le imprese”, il rapporto previsionale per il 2012 che raccoglie ricerche, analisi di rischio e previsioni nel breve-medio periodo sulla Cina. Il Presidente Cesare Romiti dichiara: “Fino a poco tempo fa la Cina rappresentava soprattutto una piattaforma di produzione, approvvigionamento ed esportazione, oggi è sempre più rilevante quale fonte di investimenti diretti esteri e per il fatto che vi risiede una popolazione dinamica ed imprenditoriale che rappresenta un quinto del pianeta ed ha la possibilità di studiare, viaggiare, investire e lavorare all’estero.” E prosegue: “A partire dagli anni 70, chiuso il periodo maoista ed aperte le porte a investimenti ed esperimenti di mercato, si parla di una potenziale crisi della Cina. La Cina continua a smentire le previsioni e manifesta la solidità del suo sistema. Inoltre, molte crisi di debito sovrano negli ultimi mesi hanno anche celato forti manovre speculative: non vorrei che anche in questo caso ci fosse qualcuno che punta contro la Cina perché a mio parere sarebbe una scommessa perdente per tutto il mondo occidentale.” Se volete leggere l'articolo originale lo trovate qui: http://www.luukmagazine.com/it/2012/03/28/la-cina-nel-2012-scenari-e-prospettive-per-le-imprese/

Nessun commento:

Posta un commento