lunedì 18 giugno 2012

La Dieta mediterranea vista dai Cinesi



"Platone, il grande filosofo greco, diceva che una dieta sana è costituita da pane, olio d’oliva, frutta, vino, pesce, cereali e latticini: è la Dieta Mediterranea, uno di stile di vita molto sano, che i nutrizionisti anglosassoni chiamano anche MD. Durante un tour gastronomico in Umbria ho scoperto che un gruppo selezionato di consumatori cinesi apprezza molto questo tipo di alimenti, che potranno avere grande diffusione sul mercato orientale.
(...) 
Mentre la gran parte dei visitatori cinesi arriva ancora con i tour del mass market, c’è un anche un consumatore preparato, della classe media, che cerca uno stile di viaggio alternativo. È ancora una nicchia – in dimensioni cinesi – rispetto a mercati maturi come Usa e Giappone, ma pronta a spendere per "il meglio della vita", e aperta a culture alimentari diverse. In Umbria abbondano doni della natura come olio d’oliva, vino, frutta biologica e verdura, ingredienti essenziali della Dieta Mediterranea, appunto quel che questi viaggiatori cinesi vogliono scoprire. Una volta a casa, a complemento della dieta nazionale, acquisteranno questi prodotti importati, percepiti come più sani e di qualità superiore.

Molte imprese alimentari italiane sono già sul mercato cinese. Ma per il loro successo servono marketing, educazione dei consumatori, e anche promozione turistica. Che, ad esempio per l’Umbria, sarà una parte vitale di questo processo educativo. E dopo Platone concluderei con Confucio: “Nessuno vive senza mangiare e bere, ma pochi possono apprezzare la delicatezza del gusto”."

Ho ripreso questo articolo scritto da Lawrence Lo, critico televisivo di wine & food, da L'Agenzia di viaggi del 6 giugno 2012. 

Nessun commento:

Posta un commento