mercoledì 15 agosto 2012

Turismo cinese Outbound: consuntivo di metà anno



In questa prima metà del 2012 sono andati all’estero quasi 38,6 milioni di turisti cinesi (dati ministero Pubblica Sicurezza) + 20% rispetto al 2011. Di questo passo l’obiettivo di 80 milioni di turisti outbound non è impossibile da raggiungere, assieme – forse - al traguardo dei 100 milioni nel 2015, ben cinque anni prima delle famose previsioni OMT relative al 2020, da molti accolte con un certo scetticismo.
I viaggi verso gli Usa hanno visto 1,1 milioni di viaggiatori nel 2011 e le previsioni parlano di un raddoppio entro i prossimi due anni.
Dal 2010 il numero dei viaggiatori cinesi giunti a Parigi è aumentato del 63%.
Tutto questo può avvenire perché la “emerging consumer class” cinese ora conta 130 milioni di persone e anche se la crescita economica della Cina rallenta, le attuali previsioni di un +8% del Pil, sebbene registrino un calo rispetto allo scorso anno (+9,2%), sarebbero superiori all’obiettivo fissato dal Governo (+7,5%).
In ogni caso il fatto che la gente stia viaggiando di più è un buon indicatore, che mostra la fiducia dei consumatori.
Liberamente ripreso da http://ht.ly/cVQvV

L'immagine è ripresa da China Tourist

Nessun commento:

Posta un commento