sabato 15 settembre 2012

Come la Gran Bretagna guarda al turismo cinese, e altre news sulla Cina che corre



Con quale mercato pensate gli Inglesi vogliano riempire le strutture ricettive nel post Olimpiadi? Con la Cina, naturalmente. Ecco un articolo da leggere:
http://www.chinadaily.com.cn/business/2012-08/15/content_15677794.htm?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter
Ma il marketing non può essere l’unica risposta per la soluzione dei problemi del turismo. E’ necessaria una diversa politica dei visti, della fiscalità e dei trasporti aerei per il caso cinese. E’ l’opinione del World Travel & Tourism Council (WTTC), in merito alle strategie della Gran Bretagna. Ma questi suggerimenti andrebbero benone anche per noi, per il nostro Ministero!
http://www.traveldailynews.com/news/article/50917?utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter&utm_campaign=TDN+News
E adesso vediamo qualche aggiornamento:
Se avete seguito questo Blog negli ultimi mesi sapete cosa ha fatto il Presidente Obama per risolvere l'annosa questione dei visti. Ecco i risultati: "In the first half of 2012, +46% of visa applications processed at U.S. Embassy for Chinese leisure travelers". Considerato che lo snellimento delle procedure è appena all'inizio, i dati mi sembrano molto buoni.
Una ricerca Mintel del mese di luglio indica che solo il 6% dei turisti cinesi all’estero non acquista beni di lusso. Eccola:
http://www.insideretailing.com.au/IR/IRnews/China's-middle-classes-love-Australasia-5513.aspx
Altro dato interessante viene dal recente sondaggio annuale del Boston Consulting Group sulla fiducia dei consumatori, conferma che i consumatori cinesi sono i più ottimisti del mondo, l'83 % crede che i figli avranno una vita migliore della loro.
Ma ci sono anche gli ostacoli al Turismo cinese: l’Argentina concede solo 1 visto su 10 domande. Non ditelo al nostro Ministero degli Esteri:
http://blogs.ft.com/beyond-brics/2012/08/10/argentina-no-chinese-tourists-please/#axzz23XqbC6s0
E ora uno sguardo in casa nostra: in provincia di Como gli arrivi dalla Cina crescono (ormai da diverso tempo) del 10% annuo. Il dato è confermato anche in questa prima parte del 2012. Sono oltre 3 mila gli arrivi cinesi sul Lago di Lario: http://www.laprovinciadicomo.it/stories/Cronaca/308319_boom_di_turisti_cinesi_aumento_del_10/


Chiudo il post con una riflessione di Steven Wang, agente di viaggio che da qualche anno opera con il mercato cinese: "Chinese people like shopping and spending a bit of time in a casino but that's not the mainstream of the travellers''.



L'immagine è ripresa da Li Min China Daily

Nessun commento:

Posta un commento