giovedì 6 dicembre 2012

Turismo cinese verso l'Italia: previsioni di aumento a due cifre


Vista la scarsità di dati aggiornati sul turismo cinese in Italia ho chiesto a Giulia Zimei, studentessa presso l'Università di Firenze che da qualche mese si trova a Wenzhou- Provincia di Zhe'jiang, di inviarci qualche aggiornamento: Ecco cosa ci scrive:  
"Il movimento turistico outgoing dalla Cina continua a registrare una crescita . Dalle statistiche fornite dall’Ambasciata d’Italia a Pechino sul rilascio dei visti delle rappresentanze diplomatiche italiane in Cina Continentale (Pechino, Shanghai e Canton), si evidenzia che da gennaio a settembre 2012, sono stati emessi 29,532 visti turistici individuali ai cittadini cinesi, con un aumento del 38.99% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso; per i turisti cinesi di gruppo, sono stati emessi 151,741 visti ADS, con un aumento del 19.67% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In totale, il rilascio del visto turistico (visti turistici individuali + vsiti ADS) ha raggiunto a quota 181,273, con un aumento del 22.44% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Da un sondaggio effettuato dal CNTA su un campione di circa 23.000 agenzie turistiche,e pubblicato trimestralmente sul proprio sito, si rileva l’aumento dell’ outbound  cinese per i primi due trimestri del 2012 che viene sintetizzato nella seguente tabella:

Volume dell’outbound organizzato (tramite TO)

N. viaggi (persona/volta)
Variazioni percentuali sul 2011
Pernottamenti
Variazioni percentuali sul 2010
Primo trimestre
5,226,500
38.00%
20,048,200
32.98%
Secondo  trimestre
6,633,000
46.65%
27,489,600
54.41%

Secondo questo sondaggio, il movimento turistico trova sbocco prevalentemente su Hong Kong , Macao, Taiwan, Tailandia, Corea, Singapore Giappone.

Secondo il bollettino del primo semestre 2012 pubblicato dal Beijing Municipal Commission of Tourism Development, la classifica delle destinazioni turistiche in uscita, dei viaggiatori provenienti da Pechino, continua a mantenere fra le prime dieci preferenze destinazioni europee. Per tasso di crescita, il numero dei viaggi verso la  Francia, l’Italia e la Germania cresce molto rapidamente. Fra le destinazioni europee e’ interessante notare nella classifica, l’ingresso della Svizzera dall’anno 2011, e come la stessa, nei primi sei mesi dell’anno 2012, si posizioni nella classifica prima della Germania.

Destinazioni all’estero visitate dai turisti cinesi in uscita da Beijing
Paesi
Partenza nel primo semestre 2012
Variazione su 2011 (%)
Hong Kong
148,403
36.2
Tailandia
147,924
46.1
Giappone
107,307
218.3
Corea
92,818
103
Singapore
89,042
26.6
Francia
81,994
19.7
Taiwan
72,181
68.5
Italia
67,553
27.8
Macao
59,398
18.6
Svizzera
56,450
40.6
Malasia
54,472
1.2
Germania
47,698
4.7
Australia
46,187
24.3
Total
1,205,619
69.2

Per l’andamento dell’outgoing cinese verso l’Italia nel 2013, secondo i maggiori T.O cinesi che trattano l’Europa/Italia, si prevede un aumento di circa 15-20%.

Nessun commento:

Posta un commento