mercoledì 17 aprile 2013

Consigli di Alessandro Valignano per avere successo in Oriente



Gli insegnamenti di Alessandro Valignano (il gesuita che inviò Matteo Ricci in Cina, che visse a lungo in Giappone, e che morì a Macao), secondo Vittorio Volpi, costituiscono la base per costruire il successo di un’impresa in Oriente. Eccone qualcuno: 
Essere sempre consapevole del posto che si occupa nella società
Agire conformemente alla propria posizione e dignità; né di più né di meno
Dare importanza all’etichetta e al codice di buona educazione
Mostrare moderatezza nel comportamento e compostezza nell’atteggiamento
Tendere a sminuire le “proprie cose” e ad apprezzare quelle degli altri
Ricordarsi che chi parla troppo man mano svaluta quanto dice
Evitare le esagerazioni nelle gesticolazioni, nel parlare, nel ridere, nel tono della voce
Non essere imprudenti e inconsiderati nel dare giudizi
Non mostrarsi adirati o perturbati nei gesti o nelle parole
Accertarsi in antecedenza delle disponibilità dell’ospite quando si vuole visitare qualcuno
Utilizzare possibilmente negli affari importanti l’intermediazione di terze persone
Ricevere gli ospiti nei modi prescritti e a seconda della dignità dei visitatori
Saper fare i dovuti complimenti
Non essere solleciti a dare i consigli, rifacendosi alla mentalità occidentale
Fari in modo di essere in termini amichevoli con tutti, senza impegnarsi con una particolare persona
Domandare spesso il consiglio di persone prudenti del luogo
Tenere molto alla pulizia della persona e delle proprie cose
Essere irreprensibili nel modo di mangiare
Non fare le cose di fretta
Essere decorosi nel modo di vestire e di camminare
Mostrare a tutti un volto sorridente
Tenere per sé sofferenze e dolori
Imparare a  fare regali proporzionati alla posizione dell’altro e ai doni già ricevuti, chiedendo consiglio, se necessario, a orientali esperti
In oriente agire all’orientale, se non si vuole rischiare di offendere gli interlocutori
cfr. Vittorio Volpi, Marketing Mission, Libri Scheiwiller, Milano 2005


nell'immagine la tomba di Matteo Ricci a Pechino


Nessun commento:

Posta un commento