giovedì 23 maggio 2013

Cinesi delusi dal primo viaggio in Italia? Diamoci da fare!



Non so se anche voi siete dell’idea, ma a me risulta che molti cinesi siano delusi della prima esperienza di viaggio che fanno in Italia! Una buona parte di loro resta delusa dall’organizzazione dei viaggi. Sfido chiunque di voi a fare il giro delle capitali in pochi giorni, tutto di corsa, guardando dal finestrino, senza un po’ di tempo per fermarsi e ritrovarsi, o approfondire le visite!
Eppure questo è il pacchetto principale tra quelli proposti in Cina (soprattutto dai nostri operatori e da quanti collaborano con i T.O. cinesi), per fortuna non l’unico. E come potete immaginare il grado di soddisfazione è ai minimi termini.
Altri turisti cinesi sono delusi perché si aspettano di trovare i servizi minimi (il famoso bollitore in camera!) che non trovano, altri ancora perché pensano all’Italia come ad un paese moderno (la Ferrari!), e poi vedono che spesso non è così, altri ancora perché sono finiti in alberghi in periferia, mentre pensavano di aver comperato un soggiorno nel cuore di una città d’arte…
Come potete immaginare questa situazione è terribile e comincia ad avere conseguenze molto negative sullo sviluppo del turismo cinese in Italia, vista la velocità dei commenti e delle recensioni sul web!. Ma, come sempre, ognuno può fare qualcosa per migliorare la situazione.
Le agenzie di viaggi dovrebbero puntare a proporre pacchetti più a misura d’uomo, gli alberghi e in generale il sistema ospitale dovrebbero conoscere un po’ le aspettative dei turisti cinesi e avere gli standard di servizio minimi, ecc.
Insomma documentiamoci e diamoci da fare.

Nessun commento:

Posta un commento