lunedì 20 maggio 2013

Dopo la Spagna anche la Grecia offre il permesso di residenza a investitori cinesi


Dopo la Spagna che nel 2012 ha cominciato ad offrire il permesso di residenza a investitori Cinesi (e Russi) che comprano proprietà immobiliari per almeno 160.000 Euro, ora ci prova la Grecia:  "Any Chinese person investing more than 250,000 euros in real estate in Greece will be given a five-year residence permit without having to fulfill any other criteria, Prime Minister Antonis Samaras told a business conference in Shanghai on Saturday"

Commento (mio)
Riprendo il concetto che avevo scritto a proposito della mossa della Spagna: il mercato cinese è pronto da tempo anche all'acquisto di case, ed è interessato anche all'acquisto di case per vacanze. Lo sanno bene diverse agenzie immobiliari italiane, soprattutto in Veneto. L'Italia però ha bisogno di fare qualcosa di più di quanto fanno spagnoli e greci:, non si dovrebbe limitare a fare delle mosse, magari episodiche e slegate tra loro. Dovrebbe darsi una strategia chiara.

Nessun commento:

Posta un commento