lunedì 15 luglio 2013

Le indagini sul mercato cinese e la logica "attendista" che le pervade


In questi giorni ho letto alcune ricerche sul mercato turistico cinese elaborate in Italia negli ultimi mesi.
Un lettura deprimente.
Al di lá degli stereotipi per i quali la Cina è sostanzialmente ancora il paese delle biciclette, i turisti cinesi sono i più difficili..., la cosa che mi ha più rattristato è la logica attendista che le pervade, per la quale il futuro sarà la replica del passato.
In sostanza: se oggi si registrano piccoli numeri, si registreranno piccoli numeri o marginalità anche domani.
Oltre questo la solita analisi dei turisti di gruppo con i comportamenti stereotipati, la sottovalutazione del turismo individuale, dell'impatto del web nei comportamenti dei turisti cinesi...
Nessuna ricerca vede particolari opportunità nel nostro sistema di offerta, che anzi viene considerato inadatto per i cinesi e costoso da riorganizzare.
Quanto ai ritmi di sviluppo del turismo cinese, nessuno, per fortuna, li nega, ma i ritmi di aumento vertiginosi - si legge - riguardano gli altri, i nostri concorrenti....
Buonanotte.

Venerdì 19 luglio, alle 14.30 al MART di Rovereto, proverò a dare un'altra immagine del mercato turistico cinese

Nessun commento:

Posta un commento