domenica 18 maggio 2014

I visti turistici e lo strano primato dell'Italia


Come al solito i comunicati stampa delle Istituzioni italiane parlano di record, di vittorie e di traguardi straordinari raggiunti nella consegna dei visti ai turisti cinesi. Ma nel trionfo dei dati ne compare purtroppo uno inquietante, e decisamente in contraddizione con lo spirito da vittoria annunciata: gli arrivi previsti dalla Cina in occasione dell'EXPO non sono più 2 milioni come era stato ipotizzato solo un paio di anni fa, e neppure 1 milione, come è stato detto negli ultimi tempi, ma solo "500/800 mila". Che dire?
Speriamo che questo dato sia smentito, e si raggiunga il traguardo minimo di 1 milione di arrivi dalla Cina nei 6 mesi dell'EXPO.
Si fa ancora in tempo a "velocizzare" le pratiche dei visti, per diventare davvero i primi nella consegna dei visti ai cinesi, per toglierci l'immagine di un Paese dalla burocrazia incomprensibile almeno agli occhi dei cinesi, e per creare nuova occupazione legata allo sviluppo del turismo cinese in Italia.


Visti: i record della Farnesina

Nessun commento:

Posta un commento