giovedì 5 giugno 2014

I nuovi turisti cinesi: sempre più simili a noi


Booking Blog ha pubblicato un articolo molto interessante sul boom del turismo legato al mobile in Cina. Eccone una parte:
I movimenti di Qunar e eLong riflettono chiaramente uno dei maggiori trend che stanno prendendo piede in Cina, ossia l’organizzazione del viaggio online fai-da-te.

La nostra immagine dei turisti cinesi è stata sempre ancorata al cliché dei grandi gruppi organizzati, che si muovono solo in pullman lungo un tour de force che tocca Venezia, Roma e Firenze, e poche altre città.

Ma le cose stanno cambiando, come dimostrano i numeri.

Vi ricordate la nostra intervista al Prof. Giancarlo Dall’Ara sul turismo cinese? Dall’Ara spiegò in modo molto chiaro come i turisti cinesi oggi debbano essere distinti in due categorie distinte: da una parte i turisti “di prima generazione” – quelli che vengono in Italia con i tour organizzati nei centri della cultura e della moda; dall’altra la schiera emergente dei “nuovi turisti cinesi”, i giovani che prenotano sul web e si muovono in modo indipendente, che stanno sui social media e leggono le recensioni online.

Sono questi i nuovi turisti che stanno smuovendo il mercato travel online in Cina e che sono destinati a soppiantare i vecchi tour organizzati. La Cina si sta allineando al mondo occidentale e questo significa che nei prossimi anni anche i nostri hotel indipendenti dovranno prepararsi a trovare i giusti canali e la giusta comunicazione per attrarre la più grande ondata di turisti di sempre.

- See more at: http://www.bookingblog.com/turismo-cina-scoppiano-le-vendite-online-soprattutto-via-mobile/?utm_source=BB-Weekly-Newsletter&utm_medium=Newsletter&utm_campaign=BB-Weekly-Newsletter#sthash.KXehQYfo.dpuf

Nessun commento:

Posta un commento