domenica 23 novembre 2014

Cinesi a Rimini per la domus del chirurgo



Sono venuti appositamente dalla Cina per conoscere le caratteristiche ingegneristiche e architettoniche della domus del Chirurgo i cinque dirigenti del Dipartimento Patrimonio Storico-Archeologico e del Dipartimento Urbanistico della città gemella cinese di Yangzhou.

Una visita lampo - fortemente caldeggiata dal Segretario del Partito di Yangzhou, signor Xie Zhengyi, che visitando Rimini nel febbraio 2013 rimase profondamente impressionato dalla domus del Chirurgo e dalla sua struttura protettiva – per incontrare a Rimini i due professionisti che hanno progettato la copertura a salvaguardia della conservazione del sito archeologico della domus del Chirurgo, l’Ing. Gilberto Sarti dello Studio Sarti di Rimini e l'Arch. Alessandro Colombo dello Studio Cerri - Colombo di Milano. Un incontro in cui i tecnici cinesi hanno potuto raccogliere informazioni direttamente sul sito e dalla viva voce dei professionisti italiani le tecniche e i metodi di esposizione al pubblico e conservazione di un sito archeologico.

La ragione di tanto interesse è originata dal ritrovamento a Yangzhou, nell'aprile 2013, della tomba dell'Imperatore Yang (Dinastia Sui 581-618), una scoperta estremamente importante in ambito archeologico, che l'amministrazione cittadina intende aprire al pubblico in occasione delle celebrazioni dei 2500 anni di fondazione della città che avranno luogo nel settembre 2015.

Quello che si è svolto questa mattina alla domus del Chirurgo, organizzato dal Comune di Rimini, è stato quindi un incontro di lavoro breve ma molto intenso nel corso del quale l'Ing. Sarti e l'Arch. Colombo, giunto espressamente da Milano, hanno esposto le varie fasi di lavoro, dal ritrovamento alla progettazione e realizzazione, rispondendo con generosità e pronta disponibilità ai tanti quesiti e interrogativi dei tecnici cinesi.

Nessun commento:

Posta un commento