venerdì 7 novembre 2014

Continua il boom del turismo online


Alibaba, Tencent e Baidu, i tre colossi dell’e-commerce cinese, si stanno lanciando sulle agenzie di prenotazione e vendita di biglietti aerei: Baidu già possiede più della metà di Qunar, Tencent ha investito in Woqu e Alibaba ha appena lanciato Alitrip. Si tratta di  una conseguenza naturale del boom dei viaggi compiuti dai cinesi.

Il turismo cinese, infatti, nel 2013 è cresciuto del 14 per cento sull’anno precedente, raggiungendo un valore di oltre 350 miliardi di euro. E i cinesi che viaggiano all’estero sono già 98,2 milioni (+18 per cento sull’anno precedente), mentre i biglietti comprati per spostarsi entro i confini del Paese sono 3,26 miliardi (+10 per cento sull’anno precedente).

Secondo le previsioni, invece, come riporta ilfattoquotidiano.it, nel 2030 i turisti della Repubblica Popolare saranno il 40 per cento dei viaggiatori asiatici, raggiungendo 1,7 miliardi di viaggi all'anno, contro i 500 milioni del 2012.

articolo originale qui

Nessun commento:

Posta un commento