domenica 19 luglio 2015

Aeroporto acquistato dai cinesi a 10 mila euro


La notizia di oggi è che l'aeroporto spagnolo di Ciudad Real è stato acquistato da una compagnia cinese per 10 mila euro (Cina News).
L'aeroporto era abbandonato da tempo, l'acquisto è avvenuto in occasione di un'asta giudiziaria, e immagino quindi che i costi di ristrutturazione saranno enormi.
In ogni caso questa acquisizione in Spagna (non è la prima né la più importante fatta dai cinesi nel settore turismo/ospitalità), può dire qualcosa alle Istituzioni italiane che soprattutto in occasione di EXPO, hanno avviato iniziative promozionali verso la Cina, in maniera piuttosto "disordinata".
Direi ad esempio che le Istituzioni che hanno puntato tutto su protocolli, gemellaggi, scambi, e partecipazione a convegni, abbiano di che riflettere.
Si può fare anche altro, e soprattutto si possono fare cose che portano risultati concreti.
Ma anche il Ministero che recentemente, a Milano, ha organizzato workshop con operatori turistici cinesi andati deserti, potrebbe riflettere su cosa sia meglio fare e con chi.
Se leggete questo Blog, se seguite le iniziative del network "Chinese Friendly Italy", non vi mancano idee e progetti per fare di meglio e di più di un "protocollo".
In questo periodo gran parte delle nostre strutture ha ospiti cinesi, e in giro per il Paese stiamo seguendo troupe TV venute dalla Cina, giornalisti e anche gruppi (ad es. a Vicenza, Milano, Alessandria, Bellagio, Maranello, Venezia, Lucca, Lago di Garda...).
Se volete essere rappresentati da noi a due work shop a Pechino e Shanghai (27 e  29 ottobre 2015), o se volete entrare nel nostro portale, scrivetemi:
giancarlo.dallara@gmail.com








Nessun commento:

Posta un commento