mercoledì 23 settembre 2015

La Festa di Metà Autunno


Articolo di Martina Onofri
La Festa di Metà Autunno, in cinese 中秋Zhōngqiū jié, è una festa tradizionale cinese che si festeggia il quindicesimo giorno dell’ottavo mese lunare, che quest’anno corrisponde al 27 settembre del calendario solare.
In questo giorno, le famiglie cinesi si riuniscono e, a fine cena, fra una chiacchera e l’altra, hanno l’abitudine di guardare la luna e mangiare le torte della luna (in cineseYuèbǐng).

Le torte lunari di solito sono di piccole dimensioni e hanno una tipica forma circolare, forma che simboleggia l’unione e, in questo caso, la riunione dei membri della famiglia.

Ci sono molte varianti per questi tortini: esistono sia dolci sia salati e possono contenere un ripieno di carne, verdure, semi di loto, legumi o frutta secca.

In Cina supermercati e negozietti li vendono sia singolarmente sia in confezioni da otto o più. I pacchetti che li contengono sono coloratissimi e alcuni hanno l’aspetto di preziosi pacchi regalo. E questo non è un caso: per la Festa di Metà Autunno, è abitudine, fra amici e parenti, scambiarsi le tortine lunari, un po’ come noi facciamo con pandoro e panettone a Natale o con le uova di cioccolato a Pasqua.


È sempre più diffuso regalare le torte della luna anche ai propri clienti.
La Festa di Metà Autunno tradizionalmente si passa in famiglia, nel paese d’origine, ma, da qualche anno a questa parte, sono sempre di più i cinesi che cercano di celebrare questa ricorrenza regalandosi una vacanza.
E se anche i turisti cinesi in viaggio in Italia ricevessero in dono una tortina lunare?
Il gesto, oltre che a stupirli, trasmetterebbe loro un immediato senso di casa.

Anche se lontani dalla città natale, li raggiungerebbe una sensazione di agio e comfort, a volte così difficile da provare in un paese straniero.

Nessun commento:

Posta un commento