martedì 13 ottobre 2015

Turismo cinese outbound. I dati di ottobre




Sono stati 526 milioni i viaggi effettuati dai cinesi all'interno del loro Paese in occasione della Golden Week dell'1 ottobre: + 10% rispetto allo scorso anno.
Ma se l'indice di gradimento è stato come quello di certi miei amici cinesi che si sono trovati ingolfati nel traffico e poi con servizi al di sotto della sufficienza nelle destinazioni turistiche superaffollate, aumentano le opportunità per il nostro sistema di offerta anche nel periodo della festa della Repubblica.
I dati dell'outbound, +30%, da questo punto di vista sono incoraggianti.
Al momento chi pare aver beneficiato di più della voglia di vacanze dei cinesi nelle prima settima di ottobre è stato il Giappone che ha visto raddoppiare gli arrivi dalla Cina.
Buona la performance anche per la Corea, dove dovrebbero essere arrivati 210 mila turisti dalla Cina.
In lieve calo, invece, il turismo verso Macao e Hong Kong. Un dato questo che conferma il trend di inizio anno.

Segnalo infine che le previsioni per la vicina Thailandia parlano di 7 milioni di arrivi dalla Cina in questo 2015; se si pensa che lo scorso anni gli arrivi erano stati poco più di 4,6 milioni, la crescita avrebbe dell'incredibile. Vedremo.
E in Italia? 
Come sapete l'Enit al momento è "in sonno", ma noi non ci fermiamo e - come da programma - andiamo a Pechino e Shanghai per un paio di workshop a fine mese.
Continuate a seguirci per saperne di più, o aderite anche voi a www.chinesefriendlyitaly.com 

Nessun commento:

Posta un commento