venerdì 10 giugno 2016

Turismo di lusso e crociere


Secondo il report redatto da Amadeus, la nuova era del viaggio di lusso richiede un adattamento del settore turistico alle esigenze del singolo individuo. Il lusso e’ un bene soggettivo e per molti la prenotazione di un viaggio risulta già essere una spesa onerosa! Tra il 2011 e il 2025 l’area Asia- Pacifico sarà interessata da un incremento rispetto all’ Europa nella richiesta di viaggi di lusso e la prima protagonista sarà sempre lei, la Cina. Quello che dovrebbe spingere il settore turistico all’adattamento in tempo reale del proprio consumatore è studiare ciò che c’è dietro la decisione di intraprendere un’esperienza di lusso. Per quanto riguarda l’esperienza cinese la risposta e’ semplice: il lusso per la classe media sta diventando sempre più materialismo. Cosa induce quindi i viaggiatori cinesi ad intraprendere un viaggio a cinque stelle? Secondo gli ultimi andamenti la tipologia  preferita risulta essere la crociera. Perché puntare sul cruise travel? La risposta è semplice e verrà riassunta in diversi punti:
-        Maggiore privacy
-        Viaggio esclusivo
-        Esperienza autentica
-        Alta qualità del servizio
-        Relax
-        Possibilità di visitare più paesi  senza stancarsi
Come ribadito anche dal report di Amadeus, non basta stilare solo i vantaggi di una crociera e fermarsi su questa tipologia di prodotto. Il lusso è un’esperienza real time e la sua percezione potrebbe cambiare anche durante il viaggio stesso. Piuttosto che puntare quindi solo sulle motivazioni bisognerebbe quindi, a mio avviso, studiare cosa manca al consumatore cinese e offrigli quel add value che porterà inevitabilmente ad un brand equity e ad un andamento positivo, se pur sempre temporaneo, delle vendite. Cosa manca quindi ai cinesi?
Il mare, la natura, il silenzio, relax, prodotti di qualità, la necessità del storytelling dopo il viaggio. Cosa c’e’ quindi di meglio se non una crociera?
China Internet Watch ha affermato che nel 2015 saranno sempre di più i cinesi a scegliere questa tipologia di viaggio. I passeggeri cinesi a bordo passeranno da 1,48 milioni nel 2014 a 1,9 milioni nel 2015.
Nel maggio di quest’anno per la prima volta il leader sul mercato delle crociere conosciuto in Europa, Sud America e Sud Africa, MSC Crociere ha firmato un accordo con Caissa Tourist Group. Questo risulta essere il primo accordo nella storia tra un tour operator specializzato in viaggi outbound per cinesi ed MSC Crociere. La fantastica MSC Lirica approderà a Shanghai il  1 maggio 2016 e farà il primo tour progettato interamente per i cinesi: 60 giorni di viaggio con partenza da Shanghai per poi passare da Rio de Janiero, Barcelona, Marseille, Genoa e Dubai. Un viaggio per le terre del sud che racchiude le bellezze del Mediterraneo e il sapore di qualcosa di esclusivo! 2,600 passeggeri, una crew Chinese speaking, cibo ed intrattenimento ad hoc per il diligente consumatore cinese.
Cosa chiedere di più da una vacanza?
Elaborazione dei dati a cura di : Flavia Vassallucci


Nessun commento:

Posta un commento