martedì 30 luglio 2019

Il caso Moulins



Moulins è una cittadina francese di appena 20 mila abitanti, a circa 2.5 ore da Parigi. Qualche giorno fa un gruppo di 28 turisti cinesi, è giunto in visita alla città, un fatto così insolito da essere segnalato dalla stampa locale. E’ stata la prima volta infatti che il turismo cinese è arrivato a Moulins. 
Il caso è davvero interessante per capire quali sono le attuali tendenze del mercato cinese:
-      contrariamente all’idea che circola sul turismo cinese, il gruppo ha effettuato un viaggio verso un solo paese, la Francia, della durata di 13 giorni, ben 7 dei quali nella provincia francese!
-      Moulins, cittadina davvero poco conosciuta dal punto di vista turistico, non è stata meta di una semplice escursione, una visita, ma di un vero e proprio soggiorno, anche se breve (poco più di due giorni),
-      il viaggio è stato organizzato interamente da operatori cinesi, evidentemente esperti del territorio.

Di norma si ritiene che i cinesi conoscano della Francia, così come per l’Italia, solo le mete più famose (Parigi, Mont Saint Michel, i castelli della Loira…), ma evidentemente non è più così. I cinesi, come questo Blog sostiene da tempo, desiderano vedere anche dietro le quinte, e sono turisti che vogliono sperimentare un altro tipo di accoglienza.

Nei commenti della stampa locale è emerso che:
-      i turisti cinesi sanno bene quanta fatica si fa a visitare, soprattutto nei periodi di alta stagione, le mete classiche quando ovunque, non solo al Louvre o a Versailles, occorre fare file estenuanti, 
-      e hanno già sperimentato le destinazioni “fuori dal solito giro” dove è possibile respirare un po’ di autenticità e sperimentare lo stile di vita dei luoghi, lontani dalle esperienze standard dei centri commerciali e delle vie dello shopping. 
GD

Foto di Ariane Bouhours

https://www.lamontagne.fr/moulins-03000/actualites/des-touristes-chinois-nouvelle-manne-pour-moulins_13598657/#refresh

l

Nessun commento:

Posta un commento