giovedì 17 ottobre 2019

Golden Week 1 ottobre: un primo consuntivo


Secondo il dipartimento dell’immigrazione cinese mentre i viaggi interni sarebbero cresciuti del 7,8%, quelli Outbound sarebbero diminuiti del 15%. Il dato anche se allarmante, va però inquadrato nella situazione in cui si trova Hong Kong, che vale (assieme a Taiwan) 1/3 dei viaggi in uscita dalla Cina. Per inciso il crollo degli arrivi a Hong Kong solo per il turismo di gruppo è stimato superiore all’80%. 
Per quanto riguarda l’Europa quello che è certo è che le spese dei turisti cinesi sembrano essere cresciute di due cifre percentuali, insomma come previsto.

Nessun commento:

Posta un commento