giovedì 14 maggio 2020

Obiettivo leadership nell'innovazione tecnologica nel turismo



Lepidemia del Coronavirus ha accelerato i processi di innovazione e intelligenza artificale sui quali la Cina sta lavorando alacremente da anni. Da tempo la Cina utilizza diffusamente robot sia nellindustria, che nei servizi. Anche nel sistema dellospitalità ci sono casi che hanno fatto scuola, come i ristoranti senza camerieri né cassieri, nei quali si prenota, si sceglie il menu e si paga su We chat, o gli hotel nei quali gli ospiti non hanno contatti con gli addetti allaccoglienza 
Nella città di Nansha – come mostra il video – si sta sperimentando luso dei droni a fini turistici. 
Come abbiamo potuto osservare in questi mesi il Covid ha dato una spinta fortissima a questi processi. Al momento lobiettivo dei cinesi è di arrivare a detenere il 44% del mercato mondiale della robotica (droni compresi) nel 2024, ma nei fatti si lavora anche per diventare modello di riferimento per le soluzioni tecnologiche innovative nel turismo e peraccompagnaregli operatori dellospitalità a competere nellera digitale, rispondendo alle nuove esigenze in termini di sicurezza.
Dunque lo scenario che si profila per la Cina non riguarda solo il consolidamento dei primati già acquisiti di mercato più grande del mondo in termini di viaggi internazionali, e di spesa dei turisti allestero - che la Cina detiene già dal 2012 - ma di diventare anche leader nel campo dellinnovazione tecnologica del turismo.
GD

Nessun commento:

Posta un commento